Tendenze food 2020: i nuovi scenari gastronomici della sostenibilità

Come ogni anno, è arrivato il momento di confrontarci con i trend che domineranno i prossimi mesi e scoprire quali saranno le principali tendenze food 2020 in grado di influenzare le nostre scelte gastronomiche quotidiane. Non solo in casa, ma anche al ristorante.

Cosa mangeremo nel futuro? Non c’è una risposta definitiva, ma la direzione per i prossimi anni sembra forte e chiara: la macro-tendenza è tutta a vantaggio di alimenti sani, genuini e autentici. E non parliamo solo dei valori nutrizionali, ma anche dei processi dietro la produzione delle stesse materie prime, il loro impatto ambientale, la provenienza degli alimenti e, soprattutto, la filosofia di vita che rappresentano, un elemento che nei prossimi mesi diventerà sempre più determinante nelle scelte di ognuno di noi.

Autenticità, trasparenza, benessere: sono i valori chiave che troveranno nuovo spazio nel nostro stile di vita nei prossimi dieci anni. Ad annunciarlo è il rapporto della nota firma londinese Mintel, che ha tracciato una panoramica delle principali correnti che daranno forma al nostro lifestyle da qui al 2030. Un quadro variopinto, alimentato da necessità affini tra loro, come sentirsi umanamente più connessi, ritagliarsi spazi offline dalle tecnologie troppo invasive e premiare gli aspetti della vita più genuini, prediligendo realtà basate su logiche comunitarie e non sui frenetici ritmi del consumismo moderno. Un nuovo approccio alla vita, che vedrà il settore gastronomico al centro della rivoluzione.

tendenze food 2020

Si rafforza la preferenza di materie prime vegetali, con forte attenzione ai metodi di coltivazione

I prodotti vegetali (dalle materie prime ai sostituiti delle proteine animali) restano in testa agli alimenti che domineranno i futuri food trend. Non solo per chi sceglie di adottare uno stile di vita vegetariano o vegano, ma anche per chi non rinuncia alla carne, ma è sempre più consapevole dell’importanza di un’alimentazione sana.

Consapevolezza: uno state of mind pronto a determinare il nostro futuro alimentare. Soprattutto in uno scenario in cui anche la produzione e la distribuzione di massa stanno rivendicando la vendita di prodotti più salutari, l’attenzione e l’informazione verso i metodi di coltivazione cresceranno esponenzialmente per garantire le giuste scelte alimentari.

Sia nella vendita che nella ristorazione, sarà sempre più forte la necessità di sviluppare fattorie sostenibili e forme di agricoltura rigenerativa, per assicurare un mercato ricco di prodotti realmente salutari, sicuri e sostenibili per l’ambiente circostante.

tendenze food 2020

Le farine vegetali vivranno un boom nel 2020

Colorate, salutari e dal forte impatto estetico e gustativo: il 2020 sarà l’anno che vedrà l’ingresso in cucina delle farine vegetali e, in particolar modo, di quelle a base di frutta e verdura.

Il boom non è casuale e trova le sue motivazioni nelle spiccate caratteristiche salutari di queste materie prime: si tratta, infatti, di farine ricche di proteine e con un apporto di fibre addirittura maggiore a quello delle farine integrali, con il vantaggio di essere anche naturalmente senza glutine. Dalla carota viola alla zucca, passando per la banana e la patata dolce: gli impieghi saranno molteplici, dalle applicazioni classiche agli esperimenti più sorprendenti.

tendenze food 2020

I nuovi orizzonti etnici…

Anche nel 2020, non smetteremo di cercare nuove emozioni gastronomiche nella scoperta di sapori etnici eccezionali. Il cibo etnico, infatti, è una delle principali passioni degli italiani, soprattutto quando si tratta di cenare fuori casa: secondo una ricerca Nielsen sui dati del 2018, infatti, il 67% sceglierebbe ristoranti etnici per cene e pranzi.

Protagonista assoluta dei prossimi mesi sarà l’Africa occidentale e, con lei, un ritorno a sapori più forti e speziati rispetto a quelli (pur sempre amatissimi) della cucina giapponese. Cereali come teff e miglio, spezie ed erbe come tamarindo e moringa e materie prime quali pomodori, cipolle, peperoncini, arachidi, zenzero e citronella. La specialità passe-partout? Il riso jollof, un piatto tipico cucinato principalmente in Nigeria, Ghana, Senegal e Gambia, a base di riso, pollo, verdure e diverse spezie come cumino, curcuma, peperoncino, zenzero e coriandolo.

tendenze food 2020

…e la riscoperta della tradizione

Secondo le tendenze food 2020, la tradizione resta un trend evergreen, pronto a essere riscoperto, reinterpretato e messo in luce secondo prospettive diverse, anche nei mesi a venire. Ingredienti locali, materie prime coltivate secondo i principi della permacultura e metodi di lavorazione sempre più focalizzati sul rispetto e l’esaltazione degli elementi: sono gli assiomi che guideranno la nascita di una nuova tradizione, soprattutto nel mondo della ristorazione, dove l’innovazione passerà dalla capacità di saper valorizzare le risorse naturali circostanti.

Le nostre considerazioni

Le tendenze food del futuro rappresentano le sfide che ci aspettano, prima come consumatori e, poi, come esperti del settore: sfide che vogliono una scelta gastronomica più attenta e vicina al benessere psico-fisico delle persone e a quello dell’ecosistema ambientale. Intraprendere un percorso in questa direzione significa tornare a supportare un sistema più etico, sostenibile e salutare per tutti.