Meatless meat: ecco cos’è la carne vegana e perché dovresti proporla nel tuo ristorante

Cos’è la meatless meat e perché è tra le nuove tendenze ristorazione da proporre ai tuoi clienti? Ecco tutto quello che devi sapere.

nuove tendenze ristorazione

Si chiama meatless meat e, letteralmente, significa “carne senza carne”. In poche parole, parliamo di nuovi prodotti realizzati per assomigliare al 100% alla carne, ma che in realtà sono fatti di soli ingredienti vegetali. La meatless meat è tra le più importanti nuove tendenze ristorazione perché sono sempre di più i clienti che cercano un’alternativa alla carne (e non parliamo solo di vegani e vegetariani, fidati), quindi se stai pensando di dare una rinnovata al menù del tuo ristorante, ti consigliamo di dare uno sguardo a questi nuovi prodotti pronti a spopolare anche in Italia o alle ricette che ti segnaleremo alla fine dell’articolo per proporre la tua alternativa meatless.

Ecco tutto quello che devi sapere sulla meatless meat e perché è importante pensare di integrarla nel menù del tuo ristorante!

SCOPRI I NOSTRI SERVIZI

Nuove tendenze ristorazione: perché anche i clienti “onnivori” cercano alternative vegetali?

In quanto consulenti per la ristorazione siamo sempre attenti alle esigenze dei clienti e monitoriamo i nuovi trend per capire se possono funzionare in un format di ristorazione italiano. Per quanto riguarda la meatless meat, il responso è positivo e il motivo si trova nei dati: oltre alle tendenze globali, che vedono le alternative vegetali resistere nei primi posti dei cibi più richiesti del momento, anche il Rapporto Coop annuale ci conferma che la richiesta di verdure e frutta è in aumento mentre, quella della carne, in forte decrescita (+2.0 % per le prime due contro il -1.3% per la carne).

Ecco i food trend che domineranno il 2019 (e che ispireranno il tuo ristorante)

Ancora, secondo lo stesso Rapporto, cresce sempre di più la ricerca, da parte degli italiani, di ingredienti naturali e di stili alimentari meno tradizionali e più fluidi (meglio ancora, poi, se le due cose sono coniugabili). Insomma, i clienti e i consumatori sono pronti ad affrontare nuove sfide, scoprire nuovi sapori e scegliere prodotti e specialità salutari e sostenibili. Per questo, le meatless meat, è un’ottima alternativa anche per tutti coloro che vogliono evitare di mangiare carne anche solo una volta a settimana, senza rinunciare a un’esperienza olfattiva e gustativa sorprendentemente uguale a quella che regala un hamburger, per esempio.

Inserire una specialità meatless meat nel tuo menù potrebbe essere un’idea intelligente, divertente e utile per tutti quei clienti che si rispecchiano in questo profilo. Ti stai ancora chiedendo perché riprodurre un hamburger di carne quando potresti offrire un veg burger? Ti rispondiamo subito.

Nuove tendenze ristorazione: perché dover imitare la carne quando abbiamo le verdure?

La risposta è semplice: per la creatività. Esatto. Non ci sono vegani o vegetariani che rimpiangono davvero l’assenza di un hamburger (vero o finto che sia) e, chi sceglie di mangiare veg una volta a settimana, potrebbe tranquillamente accontentarsi di una delle alternative già esistenti. Ma in cucina non ci si accontenta mai, perché il bello di avere a disposizione degli ingredienti, è di poter sperimentare con loro e ottenere risultati sempre diversi e gustosi.

Non ci siamo accontentati di fronte al tacchino ripieno e abbiamo inventato il turducken, così come il già fantasioso sushi si è trasformato in sushito (sushi + burrito) e in Italia siamo riusciti a fondere in un noto street food la forma pratica di un tramezzino, l’impasto caldo e morbido della pizza e il ripieno di ricette tradizionali. Probabilmente nessuno aveva pensato che queste invenzioni fossero indispensabili, ma oggi ognuno di noi ama (o vorrebbe provare) almeno una di queste tre cose. Insomma, siamo fatti per creare nuove specialità, per innovare le proposte gastronomiche e per spingerci sempre più in là.

Per quanto riguarda la meatless meat, il concetto è lo stesso. Cosa succede se riusciamo a trasformare una serie di prodotti vegetali in un hamburger di carne? Alcuni dei risultati sono incredibili e, nel prossimo paragrafo, ti faremo conoscere alcune delle marche che stanno per rivoluzionare il mercato. Alla fine, poi, troverai qualche consiglio per ottenere il tuo meatless burger direttamente usando ingredienti freschi e stagionali!

Credits: IF

Nuove tendenze ristorazione: ecco alcuni brand che stanno rivoluzionando la meatless meat

Ora che sai perché la meatless meat è sicuramente tra le nuove tendenze ristorazione più importanti del momento, ecco i due principali brand internazionali da tenere sott’occhio o a cui ispirarti.

Credits: Beyond Meat

Beyond Meat

Verso la carne e oltre, anzi, ben oltre. Beyond Meat propone hamburger, salsicce e straccetti di pollo e manzo… solo che non sono fatti né di pollo, né di manzo! Dentro ci sono soia, piselli, fecola di patate, riso fagioli, olii e proteine vegetali e il risultato è decisamente sorprendente (non ci stupisce, dato che Leonardo DiCaprio è tra i suoi investitori).

Credits: IF

Impossibile Foods

Anche qui ci troviamo davanti a un prodotto che ha dell’impossibile: Impossibile Foods realizza macinato 100% vegetale da declinare in diverse ricette da fast-food: hamburger, pasta & meatballs (sono americani, che dobbiamo farci?), tacos e molto altro. Gli ingredienti? Farina, proteine della patata, cocco ed eme, l’ultima innovazione in campo vegetale.

Ma come realizzare un meatless burger direttamente nella tua cucina? Ecco una ricetta che sicuramente ti sarà d’aiuto, ma non dimenticare di rivolgerti ai nostri professionisti per una consulenza completa sul menù del tuo ristorante e sull’alternativa vegetale migliore da inserire nella tua attività. Per maggiori informazioni, scrivici all’indirizzo info@bee-connection.com!

SCOPRI I NOSTRI SERVIZI