Aprire un ristorante è facile (se sai come farlo) – Parte 2

La seconda parte della nostra guida per futuri ristoratori. Come aprire un ristorante? Ecco i nostri consigli!

Avviso: questo articolo è inteso come la seconda parte della nostra guida che spiega come aprire un ristorante. Se non avete ancora letto la prima parte vi consigliamo di farlo subito: Aprire un ristorante? Ecco come fare!

come aprire un ristorante, consulenza ristorazione

Nella prima puntata abbiamo visto l’importanza della fase progettuale e ideativa quando si parla di aprire un’attività dedicata alla ristorazione. Dall’individuazione del food concept al nome, senza dimenticare ovviamente il target. In questa seconda parte affronteremo l’importanza di altri tre elementi in grado di contribuire al successo del vostro ristorante.

Parleremo della scelta della location, dell’importanza dell’arredamento e della selezione del personale. Vi ricordiamo che questi sono consigli semplici e facili da applicare sin da subito e che per pianificare l’apertura di un ristorante vi consigliamo di contattare la consulente della ristorazione Raffaella Ghislandi.

come aprire un ristorante, consulenza ristorazione

Come aprire un ristorante: scegliere la location

Inutile dirlo ma la location è uno dei fattori più importanti per il successo del vostro ristorante. Per voi sarà, infatti, come una seconda casa e la scelta del posto giusto vi aiuterà a trovare la clientela adatta al vostro business. Attenzione però: prima di rivolgervi a un interior designer per realizzare il progetto che renderà il vostro locale unico, assicuratevi di aver analizzato attentamente i principali fattori che vi permetteranno di distinguervi.

Quali altre attività sono presenti nella zona dove vorreste aprire il vostro locale?

Analizzate attentamente le attività nelle vicinanze con l’aiuto di professionisti in grado di sviluppare un benchmarking puntuale e dettagliato e iniziate a conoscere meglio i vostri vicini. Qualsiasi sia la vostra idea, la clientela non potrà fare a meno di confrontarla con le proposte dei vostri competitors, per questo è fondamentale scegliere una location che oltre a piacevi vi garantisca la possibilità di distinguervi nella zona dove intendente aprire un ristorante.

come aprire un ristorante, consulenza ristorazione

Come aprire un ristorante: scegliere il giusto interior design

Dopo aver scelto la location adatta a voi sulla base di questi criteri, non vi resta che lavorare sul progetto di interior design. La scelta dei colori, delle luci e dei mobili contribuirà, infatti, a comunicare la vostra idea di ristorazione alla clientela e a determinare il successo della vostra attività.

Attenti a non cadere nella trappola del do it yourself: per affrontare questo step rivolgetevi a un interior designer esperto e lavorate insieme a lui per realizzare un progetto professionale sulla base delle vostre idee e del food concept del vostro ristorante. Creatività e originalità sono due elementi chiave per rendere unico un ristorante, ma ricordatevi sempre che coerenza e omogeneità vengono per prime. Ogni format culinario corrisponde a un immaginario ed è compito dei professionisti che seguiranno il vostro progetto assicurarsi che questo venga comunicato al meglio.

Se la vostra idea di ristorazione si basa su una proposta culinaria green e vegan, per esempio, sarà più giusto pensare a un arredamento ricco di elementi naturali in grado di richiamare uno stile di vita sano. Al contrario, se desiderate aprire un ristorante ispirato al fast-food dei diner americani, l’interior design del vostro locale dovrà giocare sull’idea di un ambiente colorato e divertente.

Un altro elemento fondamentale è la scelta dell’arredamento e, quindi, dei mobili. Sono molteplici le soluzioni che potete adottare e anche qui l’aiuto di un professionista sarà indispensabile. Sono infatti tantissime le opzioni tra cui scegliere, ma non sempre gli standard di bellezza sperati corrispondono al budget a disposizione o alla resistenza e la funzionalità dei materiali.

Prestate attenzione a tutti questi elementi e lasciatevi guidare nella scelta dell’arredamento perfetto per il ristorante che intendente aprire. Un esempio? Ecco uno dei lavori di Raffaella Ghislandi, consulente della ristorazione e interior designer.

Lavoro per Mahalo: concept, interior design, brand identity, startup, comunicazione, ufficio stampa

Un post condiviso da MAHALO (@mahalo_pontemilvio) in data:

Come aprire un ristorante: scegliere il personale

Un altro passaggio molto delicato è sicuramente quello della scelta (e della gestione) del personale. Selezionare il vostro team è cruciale per aprire un ristorante di successo, per questo vi consigliamo di affidarvi a professionisti esperti nella fase del recruiting. Analizzate attentamente i CV dei candidati e stilate una lista di criteri fondamentali per entrare a far parte del team: esperienza, affidabilità, capacità di gestire il lavoro autonomamente.

come aprire un ristorante, consulenza ristorazione

Scegliete un team in grado di rispecchiare l’identità del vostro ristorante non solo in termini di esperienza, ma anche di età e di attitudine. Ricordatevi che sarà con loro che il cliente avrà a che fare ogni giorno ed è per questo fondamentale scegliere persone in grado di far sentire a proprio agio i vostri consumatori. Per gestire il team di un ristorante serve il giusto equilibrio di entusiasmo, empatia e leadership. Motivate il vostro personale e stimolatelo a dare sempre il meglio sul posto di lavoro, un atteggiamento forte e positivo vi aiuterà a creare il perfetto team per il vostro ristorante.

La seconda parte della nostra guida su come aprire un ristorante termina qui. Se volete approfondire uno di questi temi o state pensando di aprire un’attività di ristorazione non esitate a contattarci!