Food trend 2018: le tendenze più invitanti (e le più inquietanti) che asseggeremo il prossimo anno

Mentre voi pensate al cenone, noi ci stiamo già facendo venire l’acquolina in bocca per il prossimo anno. Ecco le tendenze cibo 2018 che non vediamo l’ora di assaggiare (e quelle di cui faremmo a meno).

È arrivato il momento di fare i conti con i buoni propositi per il prossimo anno e, tra i nostri, non può mancare l’ossessivo-compulsivo desiderio di partire alla scoperta delle principali novità culinarie che domineranno il nostro settore il prossimo anno. Per questo motivo, abbiamo deciso di avvantaggiarci e andare alla ricerca delle principali tendenze food da assaggiare nel 2018. Il risultato? Non vediamo l’ora di provarle (quasi) tutte.

tendenze cibo 2018

Tendenze cibo 2018: la scalata al successo del vegan (& healthy) food

Ebbene sì, il prossimo sarà l’anno della rivincita delle proteine vegetali. Se è un dato di fatto che la scelta vegana è ormai sempre più adottata da consumatori e ristoratori, è vero anche che sarà l’opzione salutista ad accompagnarla nei futuri food trend. Dall’affermarsi, definitivo, delle buddha bowls, colorate ciotole di ispirazione orientale ricche di verdure, legumi e frutta secca, alla costante presenza dell’avocado in cucina.

tendenze cibo 2018

Il frutto esotico più amato del mondo resterà estremamente di tendenza (per la gioia del nostro Instagram) e si presenterà declinato in versioni decisamente più creative del solito. Addio (o arrivederci?) all’avocado toast, insomma, e benvenute alla nuove sperimentazioni: parliamo soprattutto di desserts, buns e pokè con accostamenti fusion e presentazioni decisamente artistiche.

Leggi anche: “Come i Millennials stanno cambiando il tuo modo di far ristorazione”

Tendenze cibo 2018: arriva l’anno dei fiori (e dei funghi)

Nel corso del 2018 potremo osservare (e assaporare) anche un diverso utilizzo di fiori e funghi nella cucina internazionale. Fiori edibili, come quelli di calendula, lavanda e violetta, verranno utilizzati come decorazioni di pietanze a base di verdure, ma non solo: cocktails, specialità di pesce e perfino pizze saranno rivestiti di questi coloratissimi ingredienti green. Una tendenza sicuramente a favore dell’estetica, forse un po’ rischiosa nel gusto se messa in mano a chef inesperti.

tendenze cibo 2018

Un trend che invece (possiamo dirlo) ci ha stupito molto è quello dei “funghi funzionali”: preparatevi ad assaporarli, quindi, in versione decisamente diverse dal solito, soprattutto in veste di caffè o frullati, e a comprare prodotti di bellezza e benessere i cui ingredienti principali sono proprio i nostri amati miceti. La notizia vi spiazza? A diffonderla è stato Whole Foods, per cui vi consigliamo di abituarvi all’idea!

tendenze cibo 2018

Tendenze cibo 2018: resta in voga lo street food etnico, ma qualcuno ambisce alle stelle…

Abbiamo una notizia accattivante e una meno: la prima è che andrà ancora di moda lo street food, la seconda è che il più amato sarà a base di tacos. Se è vero che in Italia non abbiamo ancora avuto modo di assaporare del dignitoso cibo da strada messicano, è anche vero che questa notizia non arriva come un’assoluta novità. Niente paura, però, secondo le nostre previsioni anche l’arepa vedrà la sua ascesa nel 2018. Il famoso pane di mais venezuelano, da farcire con condimenti a piacere, potrebbe diventare il nuovo street food più amato dal mondo e spopolare presto anche in Italia, dove è già possibile gustarlo da El Caminante a Milano.

tendenze cibo 2018

Grandi aspettative, invece, per la cucina indiana che nel corso degli anni sta costruendo la sua scalata al successo con l’obiettivo di entrare nell’olimpo delle cucine gourmet. State pensando anche voi alla puntata di Chef’s Table su Gaggan Anand? Fate bene e pare che non sarà l’ultimo a osare questa sfida nei prossimi mesi. Basti pensare alla recente apertura di Cittamami di Ritu Dalmia proprio in Italia!

tendenze cibo 2018

Tendenze cibo 2018: due tendenze che vi toglieranno l’appetito

Abbiamo visto tutti i trend food più allettanti, ma ce ne sono due che forse non siamo ancora pronti a digerire (e, prima ancora, ad assaggiare). Sì, perché il 2018 non sarà solo l’anno dei fiori e del curry stellato ma anche del cibo fermentato. Sostenibile, economico e salutare, certo, ma azzardato se preso alla leggera. Parliamo di alimenti che sono diventati ormai di utilizzo comune come il miso o i crauti, ma anche di preparazioni usatissime in altre culture che potrebbero presto sbarcare sui piatti delle nostre tavole. Tre esempi? kimchi, kefir e addirittura natto. Non conoscete nessuna di queste parole? Nel 2018 potreste sentirle spesso e, chissà, imparare ad amarle!

tendenze cibo 2018

Infine, “ciliegina” sulla torta, il 2018 potrebbe essere l’anno ci abitueremo a mangiare… gli insetti. Super nutrienti ed eco-sostenibili, sono già l’ingrediente principale di alcuni ristoranti che hanno deciso di mettersi alla prova e proporre ai propri clienti gustosi risotti con scarabei. Ma non solo: gli insetti arriveranno presto anche nei supermercati e sarà possibile acquistare prodotti come burger et similia, a base di questi piccoli esserini. Per quanto ci riguarda, non siamo così sicuri di volerli provare. E voi?